LA PASSIONE : I PECORINI

LA PASSIONE : I PECORINI - Gastronomia Beltrami
 Noi siamo produttori e affinatori di formaggi ,

siamo in terra di pecorini , nelle Marche e il nostro mestiere

ci chiama a lavorare con grande passione e grande artigianalità,

Maestro Affinatore è Vittorio Beltrami.

La Gastronomia Beltrami
 
La nostra Azienda è una realtà che trova le sue fondamenta nella famiglia ,che lavora tutta affondando i piedi nella Terra e in agricoltura, e lì troviamo i valori che guidano la nostra filosofia di produzione.
 
Abbiamo ormai coniato una parola che funge da lume alla nostra traiettoria: RETROINNOVAZIONE.
Essere capaci sempre di guardare indietro, alle radici , alla storia, ai punti di partenza, e essere capaci di portare l’innovazione di oggi e di domani con grande rispetto , capacità di simbiosi e di armonia.
Questo facciamo con i nostri formaggi , con il nostro olio , con il nostro lavoro.
 
 
 - Gastronomia Beltrami

 - Gastronomia Beltrami

 

Uno scritto di Vittorio sul tema

L’AGRICOLTURA OGGI

 

 

Agricoltura è una parola che racchiude in sé una miriade di situazioni in ognuna delle quali si sviluppano professionalità diverse nel contesto agricolo.Dentro questo enorme contenitore che per brevità chiamiamo Agricoltura vi sono imprese e attività che si occupano di allevamento, altre che coltivano cereali, altre che si definiscono florovivaistiche ,agroalimentari, lattiero-casearie, e per scendere nello specifico possono avere diverse declinazioni di indirizzo :industriale, biologico, biodinamico. Insomma tanta diversità che è bagaglio di ricchezza colturale e culturale.

 

Nella storia e nei fatti l’uomo agricoltore era colui che si formava professionalmente lavorando la terra di proprietà o in mezzadria, grazie agli insegnamenti dei genitori anch’essi contadini; un sapere che si tramandava oralmente alimentato anche dai racconti ,dai detti, dai proverbi.Uno scambio che avveniva anche e soprattutto durante le fiere zonali che divulgavano la memoria e lo scambio di informazioni..Sebbene la scarsa scolarizzazione fosse un denominatore comune a molti uomini in agricoltura , questi contadini erano in grado di saper svolgere la propria attività con estrema capacità spesso ignorando il significato e le leggi fisiche del loro operato. Questa categoria ha poi rappresentato il viatico di quella ascesa del settore dell’agro-meccanica che nella nostra regione è stato  il volano dell’industria meccanica stessa.

Non basterebbe una vita intera per raccontare questo mondo, il mio mondo, oggi tanto invidiato e ambito perché  sembra rappresentare un lavoro di libertà , di guadagni facili, un lavoro accessibile e semplice da fare , dove si impara subito.

Questo è un mestiere , quello del fare in agricoltura, fatto di tanti tasselli : immaginate cosa significare potare una pianta , cosa vuol dire far nascere una bestia  dentro una stalla , capire una semina  o preparare il raccolto.

Quanto c’è dietro il lavoro di un agricoltore a molti è ignoto: conservare e presidiare un territorio con le peculiarità che esso rappresenta, tutelare un paesaggio, mettere in sicurezza i cigli stradali.

Oggi quanti di noi facendo una passeggiata si soffermano su una farfalla che vola o una libellula che danza nel fosso?La bellezza di quel momento è dovuta anche in parte a quell’agricoltore che ha consentito all’acqua di scorrere libera in quel fosso pulito.Spesso rileggo quel passo del poeta urbinate  Umberto Piersanti,nel suo libro “Nel tempo che precede”dove parla del  fosso  come anch’esso uomo fra gli uomini tanta è la simbiosi nelle comunità contadine con l’acqua.

Rifletto quindi sul vero significato di una produzione biologica o su un prodotto certificato tale e mi aspetto che esso sia nato da quella simbiosi con la natura , dal suo rispetto , dal presidio del territorio e non solo da un muto attestato cartaceo. Sono molti i confini dell’agricoltura , coinvolgono le persone, il paesaggio, la sicurezza alimentare, l’igiene alimentare, il patrimonio delle bio-diversità, il patrimonio vegetale e faunistico.

Le produzioni a filiera corta o facilmente tracciabili sono quelle che oggi di più tentano di tutelare il consumatore .La mia raccomandazione è sincera quando invito a tornare nelle aziende agricole , a parlare di agricoltura ,a viverla e a consumare i prodotti agricoli , a vistare le fattorie didattiche intese anche come nuovi centri di aggregazione della famiglia.Da sempre l’agricoltura ha rappresentato un confine sociale ed oggi torna a giocare da protagonista a livello educativo-didattico sia per i bambini con l’esperienza degli agro-asili ma anche per le persone della così detta “terza età” che vogliono ancora lavorare impiegando il tempo in attività agricole-ricreative. Ascoltare la voce dell’agricoltura significa ascoltare piccole pillole di saggezza che possono aiutarci a stare meglio con noi stessi e gli altri.

 

 

 

vittorio beltrami

 

Manda un tuo commento, scritto,mail, lettera da condividere insieme a noi in OCCASIONE DELL'APERTURA DELLE FOSSE 2014 IL 30 NOVEMBRE LEGGI IL PROGRAMMA A FONDO PAGINA! 

 

PALAZZO RUSTICUCCI

PALAZZO RUSTICUCCI - Gastronomia Beltrami

NEL PIENO CENTRO STORICO HA LA SEDE IL NOSTRO PALAZZO ,ANTICO FRANTOIO A PIETRA CHE NEI MESI DI OTTOBRE E NOVEMBRE PRENDE VITA EMANANDO DAI SUOI MURI IL PROFUMO DELL'OLIO NUOVO...
E DURANTE TUTTO L'ANNO , NELLE UMIDE E SILENZIOSE GROTTE, DORMONO I PECORINI DI VITTORIO BELTRAMI...

EVENTI E INCONTRI A CASA BELTRAMI

EVENTI E INCONTRI A CASA BELTRAMI - Gastronomia Beltrami

 

                   I pecorini che nascono dalle mani di Vittorio Beltrami sono frutto di
una grande passione coltivata nel tempo.La stagionatura e l'affinamento
danno forma e carattere a ciascuno.
 Lo stagionato in Fossa "Ovillis Ambrosia" matura nelle storiche neviere del Palazzo Rusticucci della Famiglia Beltrami a Cartoceto.
 
FRANTOIO DELLA ROCCA
 
APERTURA DELLE FOSSE BELTRAMI
 
 

Programma Apertura delle Fosse

 

30 Novembre 2014

CARTOCETO

 

PALAZZO RUSTICUCCI

(Sede Frantoio della Rocca)

L’apertura delle Fosse, che la famiglia Beltrami celebra ogni anno nell’ultima domenica di Novembre cade in questo 2014 il 30 Novembre .

Programma:

Mattino ore  10-12 Accoglienza e Apertura della Mostra in Frantoio (Saletta del Cardinale) a cura di Gian Alberto Zorzi dal titolo :

I  LEVIATANI : SOGGETTI ECCESSIVI

 ORE 11
 

scritti, pensieri e idee raccolte  sul tema

 

AGRICOLTURA OGGI

Abbiamo pensato di lanciare questo tema a tutti coloro che vogliono dare e aggiungere voce ad un bene che si chiama AGRICOLTURA partendo da un articolo di mio padre che trovate pubblicato sul nostro sito web www.gastronomiabeltrami.com. Chi di voi vorrà contribuire con un pensiero , una relazione, una poesia potrà inviarlo alla nostra mail o spedirlo .Nella giornata dell’Apertura della Fossa daremo lettura e conto di chi vuole bene a questo  bene che si chiama AGRICOLTURA.


Ore 12

Introduzione e Saluto e a seguire


Apertura della Fossa a cura di Vittorio Beltramie

con assaggio “Ovillis Ambrosia 2014”

Ore 15-19

Visita alle Fosse con degustazione

Visita al Frantoio storico con piccolo museo di contadinerie.

 

 
   
NOVITA!
Abbiamo realizzato anche una pagina FACEBOOK e chi vorrà interagire con noi potrà farlo anche da lì . Chi vuole può trovarci su GASTRONOMIA FORMAGGERIA BELTRAMI

Stiamo cercando di organizzare una mailing list di amici, clienti ,curiosi alla quale indirizzare COMMENTI , NEWS, FOTO e IDEE . Chi vuole può spedirci il suo indirizzo alla nostra casella gastronomiabeltrami@alice.it
 
info 339/6218064
                                                           
 
 
 





 

FOSSE 2014 FOSSE 2014 [87 Kb]
  • it
  • en
Gastronomia Beltrami

GASTRONOMIA BELTRAMI Via umberto I 21/23 61030 Cartoceto PU Italia 0721/893006 P.I. 00361770415 C.F.FRLLDE49E60D749F FRANTOIO DELLA ROCCA 0721893006 gastronomiabeltrami@alice.it

Gastronomia Beltrami